Sei in » »
19/05/2017 10:35 | Attualità


Nella giornata di ieri sono state liberate nel tratto di mare dell’Oasi-Riserva Naturale “Le Cesine” due tartarughe caretta-caretta dopo circa otto mesi di cure ed assistenza prestate dal personale del “Museo di Storia Naturale” di Calimera.

Le due tartarughe, per una delle quali è stata stimata un’età di circa cinquantanni, erano state recuperate dal mare lo scorso autunno in condizioni critiche. E’ stato necessario attendere diversi mesi per la cura e la riabilitazione dei due esemplari di questa specie, la cui sopravvivenza, nel Mediterraneo, è oggi seriamente minacciata dalle attività antropiche.

L’evento è stato gestito da personale del “Museo di Storia Naturale” di Calimera, dell’Associazione Nazionale “Rangers d’Italia” e da militari della Guardia Costiera, alla presenza di circa duecento bambini delle scuole elementari di San Donato di Lecce e San Cesario di Lecce.


0,03125